Salta al contenuto

Giovedì 17 Agosto 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar utility
Corpo

Dettaglio tipologia procedimento

Il cittadino straniero discendente di emigrato italiano, che non si è naturalizzato straniero e per il quale non è intervenuta alcuna interruzione nel ramo discendente, possono chiedere il riconoscimento del possesso della cittadinanza italiana jure sanguinis dalla nascita secondo le indicazioni della Circolare Ministero dell’interno n. K 28.1 dell’8 aprile 1991.
Iter del procedimento

Modalità di avvio:  Di parte

Descrizione:  1 Il cittadino straniero discendente di emigrato italiano, che non si è naturalizzato straniero e per il quale non è intervenuta alcuna interruzione nel ramo discendente, possono chiedere il riconoscimento del possesso della cittadinanza italiana jure sanguinis dalla nascita secondo le indicazioni della Circolare Ministero dell’interno n. K 28.1 dell’8 aprile 1991. L'interessato deve esprimere la volontà di ottenere il riconoscimento della cittadinanza italiana jure sanguinis all’Ufficiale di Stato Civile, presentando istanza in bollo, indirizzata al Sindaco e allegando la documentazione prevista dalla Circolare del Ministero dell'Interno n.K28.1/91. Deve dichiarare inoltre l'esistenza di eventuali figli minori residenti allegando, in tal caso, la copia integrale dell'atto di nascita degli stessi; ciò in quanto il riconoscimento della cittadinanza italiana comporta l'estensione della stessa anche ai figli minori residenti.

Soggetti esterni, nonché, strutture interne coinvolte nel procedimento:  Consolati,Prefettura, Ministero Interno, Ufficio Anagrafe

Termini del procedimento:
  • Decorrenza termine:  Ricezione istanza di riconoscimento di cittadinanza italiana
  • Fine termine:  180 giorni dal ricevimento dell’ istanza. -
  • Tempo medio:  90 giorni
  • Silenzio assenso/Dichiarazione dell'interessato sostitutiva del provvedimento finale:  No

Provvedimento finale:  Il procedimento si conclude con l’emanazione dell’atto di accertamento della cittadinanza da parte del sindaco

Responsabile del procedimento e Unità Organizzativa competente

Unità organizzativa competente del procedimento:  Servizio Affari Generali, Demografico, Decentramento, Elettorale, Cimiteriale - Ufficio Stato Civile - Cittadinanza – Indirizzo: Piazza Alcide De Gasperi 2 - piano 2 – Telefono: +39 070 6778683 / 6778483 – Fax: +39 070 6778503
Dirigente: Alessandra Serenella Piras – eMail: serenella.piras@comune.cagliari.it

Responsabile del procedimento: Alessandra Serenella Piras – eMail: serenella.piras@comune.cagliari.it

Organo competente adozione provvedimento finale: Responsabile del procedimento

Modalità per richiedere informazioni sul procedimento: Personalmete presso l'ufficio cittadinanza - Piazza Alcide De Gasperi 2 piano 2 - Telefono: 070 6778683 / 6778483 – Fax: 070 6778503 - Municipalità di Pirri - Via Alberto Riva Villasanta, 35 - Telefono: +39 070 6778838 - o rivolgendosi ai recapiti telefonici e di posta elettronica indicati nel sito web istituzionale.

Modalità e informazioni per presentare l'istanza
Procedura informatizzata online: Non previsto

Altre modalità di invio: Non previsto

Atti e documenti a corredo dell'istanza: 1. Atti di nascita dei discendenti in linea retta compreso quello del richiedente - - 2. Atto di matrimonio dell’avo italiano emigrato all’estero - - 3. Atti di matrimonio dei discendenti in linea retta compreso quello dei genitori del richiedente - - 4. Certificato rilasciato dalle competenti autorità dello Stato estero di emigrazione attestante che l’avo italiano emigrato dall’Italia non acquistò la cittadinanza dello Stato estero, anteriormente alla nascita del richiedente e del suo ascendente - - 5. Documento rilasciato dalla competente autorità consolare italiana attestante che né gli ascendenti in linea retta, né il richiedente hanno mai rinunciato alla cittadinanza italiana - - 6. Fotocopia del passaporto in corso di validità.


Modulistica reperibile presso: 1) Atti di nascita dei discendenti in linea retta compreso quello del richiedente;2. Atto di matrimonio dell’avo italiano emigrato all’estero;3. Atti di matrimonio dei discendenti in linea retta compreso quello dei genitori del richiedente;4. Certificato rilasciato dalle competenti autorità dello Stato estero di emigrazione attestante che l’avo italiano emigrato dall’Italia non acquistò la cittadinanza dello Stato estero, anteriormente alla nascita del richiedente e del suo ascendente;5. Documento rilasciato dalla competente autorità consolare italiana attestante che né gli ascendenti in linea retta, né il richiedente hanno mai rinunciato alla cittadinanza italiana;6. Fotocopia del passaporto in corso di validità

Strumenti di tutela

Strumenti di tutela: Avverso il provvedimento di rifiuto da parte dell'ufficiale di stato civile, il richiedente può proporre ricorso al Tribunale di Cagliari ai sensi dell'Art. 95 D.P.R. 396/2000.

Titolare del potere sostitutivo : Giovanni Mario Basolu Mail: giovanni.basolu@comune.cagliari.it

Ulteriori informazioni

Risultati indagini di customer satisfaction: Nessun sistema di rilevazione

Riferimenti normativi: DPR 396/2000 - - L. 555/1912 e L. 91/92 - - Circolare del Ministero dell’Interno K 28.1 dell’08/04/1991 -

Data aggiornamento: 02/12/2015